Anche Vodafone e Nokia, la parte che si occupa di reti tlc, cancellano la partecipazione al Mobile World Congress, la fiera hi-tech in programma a fine febbraio a Barcellona, a causa dell’epidemia di coronavirus. La decisione, spiega una nota la seconda azienda, è stata presa “dopo una valutazione completa dei rischi connessi a una situazione in rapida evoluzione” e per “salvaguardare la salute e il benessere dei dipendenti e degli altri, riconoscendo al contempo la responsabilità nei confronti del settore e dei clienti”. Tra le defezioni eccellenti Ericsson, Lg, Amazon e Facebook.

Secondo il sito di El Pais, l’organizzazione della fiera sarebbe intenzionata a lasciare in piedi per il momento la manifestazione.

“Anche se in questa fase è difficile quantificare il rischio potenziale – afferma Vodafone – diamo la massima importanza alla sicurezza e al benessere dei nostri dipendenti, clienti e partner”. Attualmente sono una quarantina le aziende che hanno rinunciato alla fiera. Tra queste anche Hmd Global, produttrice dei telefoni a marchio Nokia, diverso da quello che si occupa solo di reti tlc.

La Gsma, l’associazione mondiale degli operatori delle telecomunicazioni che organizza la fiera di Barcellona “Mobile World Congress”, ha anticipato ad oggi alle ore 14 la riunione per decidere se cancellare o meno la manifestazione, in programma a fine febbraio, a causa del coronavirus. Lo riporta il quotidiano di Barcellona La Vanguardia sul suo sito. La riunione, era prevista per il prossimo venerdì. 

Secondo l’edizione americana di Wired, gli organizzatori del Mobile World Congress starebbero facendo pressioni sul governo spagnolo affinché dichiari un’emergenza sanitaria che consenta di cancellare la fiera, in modo da non pagare le penali per l’annullamento. Da sottolineare che il board dell’organizzazione della fiera è presieduto da Stephane Richard che è anche il Ceo di Orange, il maggiore operatore di telefonia francese, che nelle scorse ore – come ha riportato l’edizione online di Reuters – ha confermato che non prenderà parte al Mobile World Congress.

fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *