Google è pronta ad alzare il velo sul Pixel 4, il suo nuovo smartphone che sarà presentato il 15 ottobre in un evento newyorchese insieme ad altri dispositivi, come il portatile Pixelbook e gli speaker targati Nest. Il attesa delle immagini ufficiali, sono però già moltissime le anticipazioni e le indiscrezioni sul prossimo telefono che si prepara a sfidare l’iPhone di Apple.

Lo smartphone arriverà in due dimensioni, il Pixel 4 (forse da 5,7 pollici) e il Pixel 4 XL (6,3 pollici). Google ha già mostrato il design della scocca posteriore, che vede la doppia fotocamera alloggiata in un modulo quadrato, in modo simile all’iPhone 11.

Ad attrarre di più l’attenzione è però la parte frontale: la compagnia di Mountain View sta infatti per mostrare una tecnologia di riconoscimento facciale che compete con il Face ID di Apple, insieme a un sensore chiamato “Soli” che funziona come un radar ed è in grado di leggere i gesti della mano, così da usare lo smartphone senza toccarlo.

La fotocamera e i sensori frontali saranno alloggiati in una cornice superiore, scelta da Google al posto dell’ormai classico notch. Nella parte posteriore, invece, potrebbe mancare il lettore di impronte digitali. E anche l’aspetto della scocca sarà diverso: niente più abbinamento di finiture lucida e opaca, ma un colore unico per tutto il retro del dispositivo. Tra i colori disponibili, sono certi il nero e l’arancio, ma non si escludono il bianco e altre tinte, con alcuni rumor che parlano anche di un verde menta.
   

fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *