Harmony OS – il sistema operativo open source di Huawei che in futuro potrebbe sostituire Android di Google sugli smartphone, se i rapporti tra Usa e Cina peggiorassero – ha fatto il suo esordio. Il software ha debuttato su due smart tv presentate da Honor, il marchio giovane di Huawei. Si chiamano Honor Vision e Vision Pro, hanno risoluzione 4k e schermo da 55 pollici.
    I televisori montano il processore Honghu 818 sviluppato da Huawei, e si caratterizzano per una fotocamera pop-up, cioè a comparsa, dotata di intelligenza artificiale che riconosce il volto, rileva il corpo e la postura.
    Gli schermi fungono anche da smart hub per gestire gli altri oggetti connessi della cassa. L’Honor Vision ha 2 GB di Ram e 16 GB di memoria interna, mentre nel Pro la memoria sale a 32 GB.
    Il prezzo in Cina è di 3.799 e 4.799 yuan rispettivamente (480 e 600 euro).
   

fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *