(ANSA) – MILANO, 14 GIU – E’ aumentata sensibilmente nel 2018
l’attività di contrasto della Consob all’abusivismo finanziario,
un fenomeno che prolifera soprattutto su internet e che genera
un’offerta di investimenti dietro la quale spesso si nascondono
truffe ai danni dei risparmiatori.
    L’anno scorso l’authority di Borsa, si legge nella relazione
annuale, ha visto aumentare da 271 a 276 gli accertamenti sulla
prestazione abusiva di servizi di investimento via internet,
dove si consuma il 70% degli illeciti, e ha svolto 555
approfondimenti su siti web, 25 in più del 2017. Le istruttorie
svolte sono state 208, di cui il 74% relativo a ipotesi di
intermediazione finanziaria abusiva.
    La crescita continua delle truffe on-line è confermata dalle
265 iniziative di contrasto all’abusivismo (+59% sul 2017), che
includono 98 ordini di cessazione dell’attività (una facoltà di
cui la Commissione dispone da quest’anno) e 31
procedimenti sanzionatori. Sono state inoltre trasmesse 131
segnalazioni alla magistratura.
   

fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *